Chi siamo

La AETA è una associazione nata da un gruppo di case editrici specializzate in turismo e arte che traggono le proprie origini già all’inizio del ‘900 e nel corso dei decenni hanno contribuito, con passione e professionalità, alla promozione e alla conoscenza dell’Italia nel mondo attraverso prodotti editoriali tradotti spesso in più lingue (tra i quali guide turistiche, libri d’arte, cataloghi e libri fotografici).
Queste Aziende rappresentano realtà imprenditoriali dinamiche che fanno da ponte tra la cultura, il turismo e il mondo dell’editoria; nel corso di decenni hanno trovato la loro specializzazione, la loro ragione di vita, nella progettazione e realizzazione di una serie di prodotti editoriali rivolti alla conoscenza, divulgazione ed approfondimento del patrimonio storico/artistico, architettonico, archeologico, naturalistico dei nostri territori.
I prodotti editoriali – dalla metà degli anni ’90 grazie alla legge Ronchey – trovano nel canale di commercializzazione rappresentato dai bookshop museali, un assorbimento, nella maggior parte dei casi, ben superiore al 50% – e per alcuni 70%-80% – della propria produzione, garantendo alle concessionarie in primis e di conseguenza alle istituzioni statali e locali un indotto cospicuo e continuo anche in termini di valore aggiunto, di occupazione e di informazione culturale.

La necessità di costituire una associazione di editori di turismo e d’arte è nata a seguito dell’emergenza sanitaria determinata dal COVID-19.

I macro provvedimenti presi dal Governo italiano, per fronteggiare la crisi economica sono stati decisamente rivolti alla media e grande industria del nostro Paese o comunque alle imprese che, nel breve termine, hanno visto la possibilità di produrre/vendere e quindi di ricorrere a momentanee forme di indebitamento per fronteggiare l’emergenza.

Diverso il caso delle case editrici rappresentate dall’AETA, i cui prodotti sono destinati ad un pubblico di visitatori e quindi i turisti italiani e stranieri, il cui mercato ha subito un crollo stimato tra l’80 e il 100%.

  • Un codice ATECO particolare:
    Il variegato mondo dell’editoria è costituito da numerose realtà. La realtà che rappresenta l’AETA è molto particolare poiché il settore economico nonché il codice ATECO di appartenenza è editoriale ma è più vicino per dinamiche e variabili economiche al turismo.
  • L’obiettivo dell’Associazione:
    Lo scopo della AETA è di affrontare le necessità e le problematiche dei propri consociati portando le proposte del nostro comparto editoriale alle istituzioni cercando un confronto costruttivo e propositivo. L’Associazione si propone inoltre come punto di riferimento per tutti gli editori aderenti per un continuo e proficuo scambio di esperienze da quale possano scaturire nuove opportunità di collaborazione e di crescita.
Deposizione Raffaello
Associazione AETA